Regolamento interno Is Arenas Camping Village

Il presente Regolamento sarà esposto sia all’entrata che all’interno del complesso ricettivo. L’atto di accedere al campeggio ne’ è accettazione integrale da parte degli ospiti.

Nell’interesse di tutti, la Direzione si riserva il diritto di allontanare e perseguire penalmente coloro che omettano l’osservanza anche di un solo punto del presente regolamento o che, con il loro comportamento, pregiudichino il mantenimento dell’ordine e della quiete all’interno del villaggio.

La collaborazione dei nostri Ospiti è indispensabile per garantire un soggiorno sereno e piacevole a tutti.

ART. 1: Accesso al Camping Village

  1. L’ingresso al villaggio è consentito solo a coloro che siano stati regolarmente autorizzati e che abbiano esibito un documento per le registrazioni di legge. La non osservanza costituisce violazione delle norme del codice penale. Le persone sorprese all’interno del campeggio, prive di autorizzazione della Direzione, verranno denunciate per violazione di domicilio e saranno tenute al pagamento di una multa pari ad € 50,00.
  2. Il check-in per i bungalow, le roulotte e le tende attrezzate è possibile dalle 15:00 fino alle 19:00, mentre per le piazzole dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00. Qualsiasi orario di arrivo diverso va segnalato al momento della prenotazione alla Direzione, che si riserverà il diritto di attuare delle modifiche agli orari.
  3. Al momento dell’arrivo si richiedono i documenti di identità di tutti i membri dell’equipaggio che verranno restituiti dopo l’avvenuta registrazione.
  4. I minorenni non sono ammessi, se non accompagnati da un maggiorenne per tutta la durata del soggiorno o in possesso di manleva scritta da parte dei genitori con allegato copia documento d’identità degli stessi.
  5. L’arrivo di un numero di persone superiore al massimo consentito nelle unità abitative va segnalato al momento della prenotazione, compresi bambini, l’inadempienza comporta l’annullamento della prenotazione e la perdita dell’acconto versato.

ART. 2: Auto o moto e circolazione e parcheggio dei veicoli

  1. L’uso delle autovetture è autorizzato solo per le operazioni di scarico (all’arrivo) e di carico (alla partenza) della tenda, delle attrezzature da campeggio e dei bagagli per i soggiorni nei bungalow, nelle roulotte e nelle tende attrezzate. È vietato utilizzare l’auto per lo scarico delle buste della spesa o similari.
  2. Per le operazioni di carico e di scarico non può essere impiegato un tempo superiore alle 2 ore, salvo espressa autorizzazione rilasciata dalla Direzione e non deve circolare durante le ore del silenzio (13:00 – 15:00 e 00:00 – 07:30).
  3. L’auto/motocicletta potrà circolare all’interno del campeggio se munita di PASS applicato in modo visibile sul parabrezza. Non potrà, comunque, circolare durante le ore del silenzio (13:00 – 15:00 e 00:00 – 07:30)
  4. Alle auto/motociclette è consentito solamente raggiungere, a passo d’uomo, l’unità abitativa/piazzola, o dalla stessa uscire dal villaggio, per le operazioni di carico e scarico ad inizio e a fine soggiorno.
  5. I motocicli dovranno essere parcheggiati nell’area apposita all’interno del campeggio.
  6. Per l’incolumità e la sicurezza di tutti, il cliente che utilizza un veicolo diverso da auto o moto, è tenuto a rispettare il codice stradale anche all’interno del villaggio. Diversamente il mezzo verrà trattenuto in custodia fino alla partenza.

ART. 3: Permanenza

  1. Le unità abitative e le piazzole con prenotazione vengono assegnate dalla Direzione.
  2. Durante l’orario del silenzio, dalle ore 13:00 alle ore 15:00 e dalle ore 00:00 alle ore 07:30, è vietata la circolazione di qualunque tipo di veicolo a motore; radio, TV ed altre apparecchiature sonore non devono essere udibili all’esterno di unità abitative e tende/caravan.
  3. È fatto divieto di: occupare le piazzole, zone bungalow e posti auto liberi con auto od oggetti. Installare ogni tipo di tenda fuori dalle zone prestabilite, in particolare nelle adiacenze delle unità abitative. Fumare all’interno dei bungalow, roulotte e tende attrezzate; utilizzare l’erogazione di corrente elettrica delle unità abitative/piazzole per usi impropri; Utilizzare il barbecue a carbonella nelle terrazze/piazzole delle unità abitative, a meno che non sia a gas o elettrico, previa autorizzazione della Direzione; buttare per terra le cicche delle sigarette e non negli appositi portacenere; dare da mangiare ai gatti della colonia felina presente nel villaggio. Per persone di età inferiore ai 18 anni: acquistare e/o consumare bevande alcoliche.
  4. Il giorno di partenza, l’ospite può rimanere all’interno del villaggio fino alle ore 10:00 per i bungalow e 12:00 per le piazzole. Inoltre, sarà obbligato a portare all’esterno della struttura la propria autovettura/moto.
  5. Si informano i nostri ospiti che ad inizio e a fine stagione alcuni servizi potrebbero essere ridotti o non funzionanti.

ART. 4: Ospiti temporanei

  1. Gli ospiti temporanei (persone ospitate per 1 o più notti dai titolari delle unità abitative/piazzole) devono registrarsi con un documento d’identità e pagare l’ingresso giornaliero come da listino prezzi.
  2. Il loro arrivo e partenza deve essere segnalato in tempo reale all’Ufficio Ricevimento, che provvederà alla registrazione.
  3. Qualora si riscontrino presenze non dichiarate, l’ospite è tenuto a pagare l’intero soggiorno per tutte le persone eccedenti al momento del controllo sin dal giorno del suo stesso arrivo.

ART. 5: Visitatori giornalieri

  1. I visitatori giornalieri sono ammessi, ma devono depositare un documento d’identità valido che sarà restituito al momento dell’uscita.

ART. 6: Partenza – pagamento

  1. Le unità abitative devono essere liberate entro le ore 10:00, le piazzole entro le ore 12.00. Qualunque partenza effettuata dopo l’orario citato comporta l’addebito di un ulteriore giorno di permanenza.
  2. Prima di entrare in possesso dei bungalow, gli ospiti dovranno versare €100 in contanti come deposito cauzionale per ogni bungalow e €50 in contanti per ogni roulotte e Bell Tent.
  3. L’Ufficio è aperto tutti i giorni con il seguente orario: 08:00 – 20:00, ad inizio e fine stagione l’orario potrebbe essere ridotto.
  4. Il pagamento può essere effettuato tramite: contanti, bancomat, carte di credito VISA, MASTERCARD, CARTASI. Non si accettano pagamenti con assegno.
  5. I clienti in partenza che devono provvedere alla riconsegna delle chiavi non sono autorizzati a sostare con l’auto/camper/caravan nel campeggio, ma devono recarsi alla reception lasciando libera la piazzola.
  6. Al momento della partenza viene effettuato il controllo dell’unità abitativa. In presenza di danni, ammanchi e/o condizioni di particolare disordine: stoviglie sporche e contenitori per la raccolta differenziata non svuotati all’isola ecologica oppure immondizia non differenziata affatto, la Direzione tratterrà quale risarcimento il deposito cauzionale versato.
  7. Non si effettuano riduzioni in caso di arrivo non conforme alla prenotazione oppure in caso di partenza anticipata rispetto al periodo prenotato. In caso di partenza anticipata di una piazzola con prenotazione si applicherà il prezzo della piazzola per l’intero periodo prenotato, mentre per le persone l’addebito verrà conteggiato fino al giorno effettivo della partenza.

ART. 7: RACCOLTA DIFFERENZIATA

  1. Dovranno essere depositati negli appositi speciali cassonetti in sacchetti ben chiusi. I rifiuti speciali come rottami, elettrodomestici, legno, onduline, ecc. e qualsiasi altro tipo di rifiuti non contenibili nei sacchetti devono essere smaltiti a cura e spese del campeggiatore che li ha prodotti. Eventuali istruzioni per la raccolta differenziata sono descritte nello specifico Regolamento consegnato all’arrivo e disponibile in reception.
  2. Per ogni tipo di rifiuto, i rispettivi sacchetti potranno essere acquistati presso il minimarket.

ART. 8: Ambiente

  1. Vegetazione: è vietato manomettere la vegetazione in qualsiasi modo, appendervi fili per stendere panni, cavi elettrici o apporvi altri oggetti di qualsiasi natura. Il nostro personale è autorizzato al distacco immediato e senza preavviso di quanto qui vietato ed apposto agli alberi; si suggerisce di dotarsi di stenditoio, si possono richiedere alla Reception. In caso di taglio di vegetazione, oppure di asportazione, salvo il risarcimento del danno ed altro di legge, il responsabile verrà allontanato dal villaggio.
  2. Mantenimento del posto: il titolare della piazzola deve tenerla pulito ed in ordine, non può scavare fosse e, laddove ciò si rendesse necessario per eccezionali ed impellenti motivi meteorologici, al termine di tale evenienza egli deve immediatamente rimettere il terreno nelle condizioni originarie.
  3. Acque di scarico e di lavaggio: per evidenti ragioni ecologiche, è vietato versare acque di scarico, acque con detersivi, acque da lavaggio (anche parziale) di automezzi. È vietato lavare gli automezzi. Chi verrà colto in flagranza di reato sarà obbligato al pagamento di una penale di 20,00 euro.
  4. Smaltimento rifiuti: è fatto divieto di smaltire le acque reflue, di qualunque tipo e di qualsiasi provenienza, al di fuori degli appositi punti di utenza posti all’interno della struttura ricettiva debitamente segnalati (procedura obbligatoria per lo scarico dei liquami di caravan e camper) e/o al di fuori dei servizi igienici.
  5. Raccolta differenziata: si prega di osservare scrupolosamente le norme per differenziare i rifiuti, come spiegano gli appositi pannelli dei punti di raccolta diffusi in tutto il campeggio e il materiale consultabile presso la reception. Per ogni tipo di rifiuto possono essere acquistati i sacchetti presso il mini market. Dopo l’uso, l’Ospite dovrà chiuderli accuratamente per evitare la fuoriuscita di materiale e porli all’interno dei contenitori nei punti di raccolta differenziata.

ART. 9: Animali

In linea con la nostra politica animal-friendly, tutti gli animali domestici sono ammessi all’interno del villaggio. Invitiamo, a tal proposito, a prendere visione del nostro Regolamento Cani. Ricordiamo inoltre, che l’area del villaggio è stata indicata come colonia felina, quindi invitiamo la gentile clientela a tenerne atto in caso di allergie o disagi con i felini.

ART. 10: Silenzio

Dalle 24:00 alle 08:00 e dalle 13:00 alle 15:00 deve essere consentito il riposo. Quindi non sono consentiti gli arrivi, le partenze, il montaggio o lo smontaggio di tende, l’entrata al complesso ricettivo, l’uso di impianti ed attrezzature sportive e di svago. Sono proibite le riunioni rumorose e l’uso di apparecchi riproducenti suono. È vietato l’uso di veicoli a motore.

Durante il silenzio è vietato montare o smontare tende, parlare a voce alta, circolare in auto o in camper, contenersi in qualsiasi modo rumoroso, ciò essendo egualmente valido per adulti e bambini; è consentito l’uso del parco giochi per bambini. I settori coinvolti dall’animazione possono seguire orari diversi per manifestazioni nell’interesse degli ospiti, senza che si abbia alcunché a eccepire.

È raccomandato l’utilizzo di strumenti musicali, radio, televisioni, computer, lettori di supporti magnetici o digitali esclusivamente negli orari consentiti e solo a basso volume o con l’ausilio di idonei auricolari per evitare di disturbare gli altri Ospiti. È altresì vietato appendere agli alberi e alle strutture di Is Arenas Camping Village antenne radio o TV di qualsiasi genere.

ART. 11: GRIGLIE/BARBECUE/FUOCHI

È fatto divieto di accensione di fuochi o fornelli a carbone o legna in piazzola così come sulla spiaggia. La violazione a tale norma costituisce reato. L’utilizzo degli appositi grill della struttura è consentito in giornate prive di vento e secondo le modalità ivi esposte, con particolare riferimento a non lasciare mai il fuoco incustodito, al divieto di uso di liquidi infiammabili, carta, pigne o rami secchi per accendere il fuoco, di mezzi cioè la fiamma dei quali non sia di costanti caratteristiche e possa sprigionare scintille. È consentito l’uso di fornelli a gas in piazzola purché a non meno di un metro dalla vegetazione. È vietata la manomissione o l’uso non a scopo antincendio delle attrezzature specifiche allo scopo come pale, idranti, estintori. Si raccomanda di spegnere con cura fiammiferi o sigarette. Infrazione a tali norme, in ogni caso costituente rischio grave a persone e cose, oltre a quanto di legge, comporta l’allontanamento dal villaggio.

ART. 12: Elettricità

Solitamente 220 volt, 6 / 10 / 16 Amp. Per ragioni di sicurezza antinfortunistica ed antincendio, è fatto divieto di attraversamento con cavi delle strade viabili e di apposizione dei cavi alla vegetazione. Il personale della struttura è esplicitamente autorizzato dal firmatario del contratto di soggiorno al distacco immediato e senza preavviso di cavi stesi in difformità a quanto indicato oppure che abbiano giunte o spine non a norma CEE.

ART. 13: ORDINE PULIZIA DURANTE IL SOGGIORNO

Piazzole e alloggi devono essere tenuti durante il soggiorno e riconsegnati alla partenza decorosamente puliti ed ordinati.

ART. 14: USO DEI SERVIZI IGIENICI

I servizi igienici devono essere lasciati, dopo l’uso, nelle condizioni in cui si vorrebbero trovarli. Gli ospiti sono tenuti all’uso civile e corretto dei servizi igienici.

ART. 15: DANNO, DEGRADO E FASTIDI

I bungalow e le piazzole disponibili per i nostri ospiti sono verificate, funzionali e in buone condizioni. I nostri ospiti sono invitati a segnalare immediatamente alla reception dell’hotel eventuali violazioni.

  1. In caso di problemi, il cliente dovrà sostenere la responsabilità civile. In caso di danni, il Direzione si riserva il diritto di addebitare al cliente il costo della riparazione o della sostituzione. È lo stesso per qualsiasi infrazione riscontrata dopo la partenza del cliente, l’importo del risarcimento verrà addebitato sulla carta del cliente.
  2. La Direzione potrebbe richiedere in caso di degrado volontario o involontario di infrastrutture, materiali, oggetti, ambiente, al completo rimborso con una penale e danni da €1000,00 a €2000,00.
  3. Il campeggio potrebbe addebitare una tassa di pulizia se il bungalow o la piazzola viene lasciata in uno stato che sarà ritenuto inadatto.
  4. In generale, il cliente dovrà pagare i danni causati direttamente alla struttura. Può usare la sua assicurazione (se vuole essere rimborsata) per qualsiasi danno volontario o involontario che causerà durante il suo soggiorno.
  5. In caso di mancato rispetto delle regole del campeggio al cliente verrà chiesto di lasciare la struttura senza poter richiedere alcun rimborso.
  6. Il rumore, anche diurno, è vietato. Il cliente che causerà disordine o scandalo in qualsiasi forma, lascerà la struttura immediatamente e senza alcun rimborso. Eventuali rumori inappropriati saranno segnalati alla polizia, se necessario.

ART. 16: ULTERIORI INDICAZIONI

È severamente vietato:

  1. Gettare rifiuti fuori dagli appositi contenitori.
  2. Scavare nel terreno buche i canaletti.
  3. Versare sul terreno oli, carburanti, liquidi bollenti, salati o di rifiuto.
  4. Gettare le acque luride sul campo.
  5. Lavare auto o altri mezzi sul campo.
  6. Utilizzare moto o motorini all’interno del complesso ricettivo.
  7. Lavare o lavarsi alle fontanelle sul campo.
  8. Sprecare o usare impropriamente l’acqua.
  9. Introdurre armi o munizioni.
  10. Esercitare attività commerciali e simili.
  11. Esporre vessilli e manifesti di carattere politico o religioso.
  12. Lavare indumenti nei lavelli per i piatti.

ART. 17: Danni – Rc – Oggetti Smarriti – Furti

L’uso attrezzature sportive e di svago avviene a rischio e pericolo dell’utente. 
Gli oggetti rinvenuti nell’ambito del villaggio devono essere consegnati in Direzione. 

Inoltre, la Direzione non risponde di:

  1. Eventuali furti di oggetti e valori non affidati ed accettati in custodia.
  2. Dei danni causati da altri ospiti, da forza maggiore, da calamità naturali, da insetti, da malattie ed epidemie anche delle piante o da altre cause non dipendenti da negligenza del personale del campeggio.
  3. Dei danni provocati da cadute di rami o piante.
  4. Dei danni causati alle vetture parcheggiate all’interno del complesso, nè del furto di oggetti lasciati incustoditi all’interno delle stesse.

La partecipazione a tutte le attività di animazione sportiva, e non, è da considerarsi una libera scelta da parte del cliente. Eventuali conseguenze dannose derivanti dalla condotta del cliente non possono essere imputabili al villaggio.

ART. 18: Abusivi

Le persone sorprese all’interno del complesso ricettivo, prive di autorizzazione della Direzione, verranno denunciate per violazione di domicilio ai sensi dell’art. 614 C.P.

La Direzione si riserva inoltre la facoltà di agire penalmente contro i responsabili a sensi degli articoli 614, 624, 633 e 637 del Codice Penale.

L’accesso e la presenza in campeggio di persone non autorizzate comporta:

  1. Violazione del Regolamento di Pubblica Sicurezza
  2. Violazione dell’art. 614 C.P. (violazione di domicilio)
  3. Violazione dell’art. 633 C.P. (invasione di terreni e edifici)
  4. Violazione dell’art. 624 C.P. (furto di servizi)
  5. Reato di truffa contrattuale

ART. 19: Espulsione

La Direzione si riserva il diritto di allontanare dal campeggio coloro che, a suo insindacabile giudizio, turbino l’armonia e il buon andamento della vita comunitaria.

I comportamenti contrari alle norme ed ai patti del presente regolamento danno titolo alla Direzione di espellere l’Ospite ed il suo nucleo, riservate tutte le azioni sul piano sia civile che penale.

In caso d’anticipata partenza rispetto al periodo della prenotazione il cliente dovrà pagare per intero la somma concordata al momento della prenotazione.

ART. 20: Modifiche al regolamento

La Direzione si riserva di poter modificare e/o aggiungere ulteriori clausole in qualsiasi momento. La pubblicazione del nuovo regolamento sia all’entrata che all’interno del complesso ne è accettazione integrale da parte degli Ospiti.